LA RICHIESTA

I disabili citano in giudizio il Comune di Licata: "Non ha pagato il servizio trasporto"

di

Il Comune di Licata non ha erogato le somme a rimborso del servizio di trasporto per disabili e adesso è stato citato in giudizio da alcuni degli aventi diritto.

Dieci licatesi, genitori di altrettanti ragazzi diversamente abili, hanno intentato causa al Comune per ottenere "il risarcimento delle spese sostenute quale contributo economico per il trasporto presso centri rieducativi e riabilitativi".

Secondo i ricorrenti, che si sono rivolti al giudice di pace, quelle spese andavano sostenute dal Comune, piuttosto che dai genitori dei ragazzi, perciò chiedono all’ente il risarcimento, con aggiunta di interessi e rivalutazione.

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X