SERIE A/2

Basket, Agrigento lotta fino alla fine ma deve arrendersi alla Virtus Roma

di
Agrigento, Sport
Simone Pepe

L’incerottata Agrigento lotta fino all’ultimo ma deve arrendersi ai colpi di Moore e compagni. Alla M. Rinnovabili non riesce l’operazione aggancio alla vetta.

A fare la differenza è stata una rotazione nettamente più ampia per i capitolini. Eppure Agrigento domina almeno due quarti, riuscendo a portare ben cinque giocatori in doppia cifra. Top scorer per i biancazzurri è Dimitri Sousa (20 punti), mentre Moore (34 punti) è il miglior marcatore della sfida. Ciani comincia con Bell, Ambrosin, Cannon e Fontana. Bucchi risponde con Alibegovic, Sandri, Sims, Moore e Santiangeli.

Agrigento inizia in salita, subendo il 13-7 dei capitolini, ma grazie ai tiri pesanti di Ambrosin e alle conclusioni da sotto di Fontana ricuce lo strappo.

L’illusione è però momentanea perché è a metà del primo quarto che le cose si complicano. Zilli si fa male e va direttamente nello spogliatoio.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X