COMUNE

Palma di Montechiaro, Gioacchino Lanza Tomasi sarà cittadino onorario

di

Dopo le polemiche sulla mancata celebrazione del Gattopardo, a 60 anni dalla pubblicazione del capolavoro di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, due eventi ricordano l’autore del romanzo a Palermo e Palma di Montechiaro, con il sostegno della Strada degli Scrittori.

Poste italiane, d’intesa con l’Unione filatelica siciliana, renderà disponibile oggi, a Palermo, un bollo speciale con l’effigie dello scrittore. Alla cerimonia, prevista per le ore 10.30 nel Palazzo delle Poste in via Roma 321, parteciperà il figlio adottivo Gioacchino Lanza Tomasi che sabato 15, alle 11, riceverà la cittadinanza onoraria dal consiglio comunale di Palma di Montechiaro, tappa obbligata in provincia di Agrigento della Strada degli Scrittori, legata con Santa Margherita Belice alla immaginaria Donnafugata del Gattopardo.

Si aprirà così, domani, il 35° Convegno filatelico siciliano nel Palazzo delle Poste dove sarà disponibile un secondo annullo speciale per rievocare i 200 anni dal primo esperimento di navigazione a vapore nel Mediterraneo.

L’articolo completo nell’edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X