Canicattì, si fingono ispettori Inps ma sono dei truffatori: l'allarme della polizia

Attenzione a una coppia di persone ben vestite che a Canicattì si presentano come appartenenti all’Inps. La polizia lancia l’allarme dopo una serie di segnalazioni e denunce ricevute nelle ultime settimane secondo cui una coppia di persone, ben vestite e sulla quarantina di anni, avvicinerebbe anziani e pensionati che vivono da soli per mettere a segno delle truffe e furti.

I due, fingendosi funzionari dell’Inps, entrano nelle case di anziani pensionati e con la falsa promessa di un aumento della pensione si fanno consegnare dei soldi o rovistano nelle stanze approfittando della situazione.

Uno dei due infatti chiede di poter andare in bagno o di avere un bicchiere d’acqua o un caffè impegnando la vittima e consentendo al complice di fare razzia di denaro e preziosi. Dalle segnalazioni però sembrerebbe che ad agire non sia solo una coppia ma più coppie.

L’articolo completo nell’edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X