DISAGI

Carenza idrica nell'Agrigentino, Fanaco e Tre Sorgenti sono in tilt

di

Nonostante siano aumentati i livelli degli invasi per le continue e costanti piogge che si sono registrate nei giorni scorsi, per un motivo o per un altro la provincia di Agrigento deve fare i conti con la carenza idrica.

Da Licata a Caltabellotta, passando per Canicattì si continuano a registrare disagi causati in particolar modo dai guasti alle condotte principali del Fanaco e Tre Sorgenti.

E per un guasto riscontrato al compressore d’aria che alimenta gli attuatori pneumatici dei filtri al Potabilizzatore di Santo Stefano Quisquina, il gestore Girgenti acque ha reso noto che è stato necessario fermare, momentaneamente, tutte le linee di trattamento. La fornitura idrica ha subito delle limitazioni nei Comuni alimentati dall'Acquedotto Voltano e precisamente: Favara, Comitini, Agrigento (zona industriale, San Michele e Fontanelle), Porto Empedocle, Aragona e le utenze Voltano.

L’articolo completo nell’edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X