AGRIGENTO

Palma, pm contro il sindaco 'no ruspe': "Le intercettazioni sono valide"

di
intercettazioni sindaco palma, palma di montechiaro, sindaco no ruspe, Gloria Andreoli, Santo Lucia, Stefano Castellino, Vincenzo Alesci, Agrigento, Cronaca
Stefano Castellino

"Le intercettazioni sono utilizzabili perché sono state disposte nell’ambito dello stesso procedimento con accuse, circostanze e fatti analoghi". Il pubblico ministero Gloria Andreoli replica alla difesa del sindaco di Palma Stefano Castellino, accusato di abuso di ufficio, omissione di atti di ufficio e falso per avere dato l’alt alle demolizioni degli immobili abusivi.

Gli avvocati Santo Lucia e Vincenzo Alesci, all’udienza precedente, dopo l’unificazione dei due procedimenti gemelli, erano passati al contrattacco chiedendo, fra le altre cose, di dichiarare inutilizzabili le intercettazioni «perché disposte nell’ambito di un altro procedimento che, per tipologia, non prevede si possano utilizzare in altri fascicoli rispetto a quelli per cui sono state disposte».

Ieri il pm ha replicato precisando che «si tratta, in realtà, dello stesso procedimento» e la questione resta aperta. Il gip, infatti, non ha ancora sciolto la riserva.

La notizia nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X