EMERGENZA

Lasciavano rifiuti in strada, ad Agrigento multati altri 10 cittadini

di

"Lanciatori seriali" sempre all’opera e mastelli della raccolta differenziata che non vengono svuotati, con inevitabili proteste da parte degli agrigentini.

Continua ad avere sfaccettature di emergenza diverse la raccolta dei rifiuti. Mentre si va di proroga in proroga in attesa che prenda il via il nuovo appalto, ad Agrigento restano, appunto, diverse le criticità.

Prima fra tutte quella degli "sporcaccioni". I tanti appelli fino ad ora lanciati da parte dell’amministrazione comunale e dell’Ad dell’Iseda, Giancarlo Alongi, e le precedenti sanzioni – una vera e propria raffica - da 600 euro a testa non hanno determinato l'inversione di tendenza.

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X