VIA GIOENI

Fucilate contro un'abitazione di Agrigento, identificato il presunto autore dell'attentato

I sospetti dei poliziotti della Squadra Mobile si sarebbero subito concentrati su un trentacinquenne. In tempo record – in neanche 24 ore – che i poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Agrigento sono riusciti ad identificare e a denunciare, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica il presunto autore dell’attentato intimidatorio messo a segno in via Gioeni.

Nella notte fra giovedì e venerdì, nel centro urbano di Agrigento: in via Gioeni appunto, sono stati esplosi tre colpi di fucile calibro 12 caricato a pallettoni. Due hanno centrato il portone dell’abitazione un terzo è stato, invece, esploso in direzione della camera da letto. «Bersaglio» dell’intimidazione, un quarantenne agrigentino.

Un uomo che è, da poco tempo, tornato libero dopo aver scontato – in regime di detenzione domiciliare - un cumulo di condanne definitive.

L’articolo completo nell’edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia.

 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X