LETTERA AI SINDACI

Case abusive ad Agrigento, Patronaggio chiede ricognizione urgente

Occorre «procedere ad una urgente ricognizione degli immobili abusivi ricadenti entro la fascia di 150 metri dai corsi d'acqua o costruiti in spregio dei vincoli idrogeologici, per avviare con la massima celerità le demolizioni secondo le procedure note e più volte indicate».

È con queste parole – contenute in una lettera indirizzata ai sindaci e ai dirigenti degli Utc dei Comuni ricadenti nel circondario del tribunale di Agrigento – che il procuratore capo di Agrigento Luigi Patronaggio ha voluto richiamare amministratori e funzionari.

La missiva è stata inviata, per conoscenza, anche al procuratore generale della Corte d’Appello di Palermo, all’assessore regionale al Territorio e Ambiente e al prefetto di Agrigento Dario Caputo.

La notizia completa nell’edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X