PREVISTE ASSEMBLEE

Agrigento, i netturbini ancora a corto di stipendi: ore d'attesa e all'orizzonte lo sciopero

di

Ancora due giorni di attesa e poi lavoratori, sindacalisti e amministratori delle imprese che si occupano del servizio di igiene pubblica, conosceranno il verdetto di palazzo dei Giganti. All'orizzonte c'è lo sciopero dei netturbini che prestano servizio su Agrigento, che attendono di capire se e quanto verrà pagato dalle imprese. In questi giorni sono previste assemblee dei lavoratori, sempre a fine turno, per stabilire – sulla base delle notizie che arriveranno – come muoversi.

"A settembre, il Comune di Agrigento ci ha pagato un acconto sulla fattura della prima parte del mese, quella emessa per il vecchio appalto – ha spiegato, ieri, l’Ad dell’Iseda Giancarlo Alongi - . Attendiamo, adesso, il pagamento della restante parte di fattura relativa al vecchio appalto e la liquidazione della fattura per il nuovo appalto".

La versione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione del Giornale di Sicilia - edizione di Agrigento.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X