NUMEROSI ALLAGAMENTI

Maltempo nell'Agrigentino, straripa il Belice: persone sui tetti, evacuate 50 famiglie

maltempo agrigento, straripamento belice, Agrigento, Cronaca
Strada invasa dal fango a Sciacca

La pioggia che ininterrottamente cade sul versante sud occidentale della Sicilia ha causato lo straripamento del fiume Belice. Numerosi gli allagamenti delle zone attigue all'alveo. A Menfi alcune persone hanno dovuto ripararsi raggiungendo i tetti delle loro residenze situate all'altezza dell'alveo del fiume.

Quattordici persone che si trovavano all'interno della struttura ricettiva 'Terme Acqua Pia', nel comune di Montevago sono state tratte in salvo dal Nucleo speleo-alpino-fluviale dei vigili del fuoco, intervenuto da Palermo. A Sciacca alcune famiglie residenti nella località balneare della Foggia sono state evacuate a seguito dello straripamento, oggi pomeriggio, di un torrente. Trascorreranno la notte in albergo.

A Ribera c'è stata apprensione per le sorti di un giovane pastore travolto dalla piena del fiume Platani. I soccorsi sono stati immediati ed è stato ritrovato in ipotermia: è ricoverato in ospedale. Lo straripamento del fiume Verdura ha allagato anche il Verdura Golf Spa Resort di Rocco Forte a Sciacca. La direzione dell'hotel sta dirottando gli ospiti presso altre strutture vicine in attesa del superamento dell'emergenza.

Anche il fiume Akragas, nel quartiere del Villaggio Peruzzo ad Agrigento, è straripato. Più di 50 famiglie sono state evacuate in via precauzionale. In via Apollo, l'acqua è arrivata a circa un metro e mezzo di altezza. Si teme adesso che il corso d'acqua possa scavalcare il ponte Babbaluciaro. Al lavoro - per allontanare le famiglie, alcune delle quali non volevano lasciare la casa, - ci sono i poliziotti della sezione volanti della Questura, la polizia municipale e la Protezione civile.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X