Solo su un isolotto nell'Agrigentino, la protesta di un vigile del fuoco: "Abbandonati dallo Stato"

Solo su un'isola deserta. In particolare quella di Lampione nell'Agrigentino. Il protagonista della singolare protesta è Antonello Di Malta, capo squadra esperto dei vigili del fuoco e dirigente sindacale della Uil Pa. “Quello dei vigili del fuoco è tra i corpi dello Stato il meno retribuito - dice Di Malta - e, nonostante il lavoro estremamente rischioso, non beneficia di alcuna forma di assicurazione per gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali".

"Il sistema dei pagamenti va cambiato - continua -. Le prestazioni vanno pagate entro un limite di tollerabilità, non è possibile attendere più di tre anni".

“Ho scelto l'isola di Lampione - isolotto lungo 200 metri e largo 180 - proprio per simboleggiare quanto lo Stato abbia isolato i vigili del fuoco”, incalza Di Malta.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X