POLIZIA

Obiettivo legalità, la polizia di stato incontra gli studenti di Agrigento

di

La questura di Agrigento al lavoro con i docenti delle scuole superiori per formare e rafforza la cultura della legalità nelle giovani generazioni.

È stata avviata una serie di attività di formazione nel liceo scientifico Leonardo di Agrigento su proposta del questore Maurizio Auriemma. L’obiettivo degli incontri sarà quello di insegnare agli studenti come contrastare le mentalità mafiose, rafforzando la cultura della legalità.

Già nel primo degli incontri sono stati approfonditi altri argomenti come la prevenzione all'uso e all'abuso di sostanze alcoliche e stupefacenti, il contrasto al bullismo alla luce delle recenti novità normative in materia di cyber bullismo e il rispetto del codice della strada per prevenire incidenti stradali.

Giovedì scorso la polizia di stato ha incontrato gli studenti, i docenti e la preside Enza Ierna. Durante il primo di questi appuntamenti, tenuto dal vicario Giuseppe Peritore, sono stati approfonditi altri argomenti inerenti l'affermazione del principio di legalità. L’incontro, inoltre, è stato arricchito dal contributo del personale Asp di Agrigento che si è soffermato sugli aspetti psicologici connessi all'uso delle droghe. Infine è stata illustrata la nuova applicazione Youpol, dove i giovani possono segnalare, anche in forma anonima, episodi di spaccio di sostanze stupefacenti e bullismo.

Nelle prossime settimane si svolgeranno incontri in tutte le scuole della provincia in cui il questore Maurizio Auriemma fornirà agli studenti altre tematiche sul principio di legalità, nell'ambito dell'applicazione del principio di prossimità e vicinanza alla società civile ed al mondo scolastico.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X