TRIBUNALE

Licata, tenta di violentare la fidanzata minorenne: condannato a 2 anni e 8 mesi

di

Due anni e otto mesi di reclusione per l’accusa di tentata violenza sessuale aggravata. Questa la decisione del giudice dell’udienza preliminare Alessandra Vella nei confronti di un ventiseienne denunciato dall’ex fidanzata minorenne.

L’imputato, difeso dall’avvocato Antonino Gaziano che ieri mattina ha illustrato la sua arringa prima che il giudice si ritirasse in camera di consiglio, era accusato di avere ricattato l’ex compagna che avrebbe anche tentato il suicidio per la vergogna e la frustrazione provate.

L’arresto del ventiseienne è stato eseguito dai carabinieri lo scorso 20 dicembre al termine di un’indagine tanto breve quanto delicata.

L’articolo completo nell’edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X