152 PROVVEDIMENTI

Abusivismo edilizio a Sciacca, indagato l'ex dirigente comunale Bivona

di
abusivismo edilizio sciacca, Giuseppe Bivona, Roberta Buzzolani, Agrigento, Cronaca
Roberta Buzzolani

Immobili che non potevano beneficiare della sanatoria, strutture realizzate all’interno della fascia dei 150 metri dalla battigia, ma anche abusi minori, come tettoie e verande che non potevano essere sanate.

In tutto 152 provvedimenti che non sarebbero stati notificati, a Sciacca, agli interessati. È questo il cuore dell’indagine, portata avanti, con oltre un anno di lavoro, dal Procuratore della Repubblica di Sciacca, Roberta Buzzolani, e dal sostituto Michele Marrone che è stata completata e ha portato alla notifica dell’avviso di conclusione all’ex dirigente del settore Urbanistica del Comune, Giuseppe Bivona.

È indagato per omissione in atti d’ufficio. Si tratta di vicende che risalgono agli anni Novanta.

L'articolo completo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X