CARABINIERI

Botte e insulti alla moglie, arrestato un commerciante agrigentino

Avrebbe per tanto tempo maltrattato, picchiandola e insultandola, la propria moglie, con la quale è in corso una separazione.

Ad un certo punto, la donna non ce l’avrebbe fatta più e, con slancio di coraggio, ha composto il 112, chiedendo esplicitamente «aiuto». I carabinieri, in quel caso, intervennero immediatamente e riuscirono a bloccare il commerciante agrigentino trentaquattrenne proprio mentre stava picchiando la consorte.

Venne avviata una mirata attività investigativa. Un’inchiesta che ieri ha portato proprio i carabinieri di Agrigento ad arrestare V. C., in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari.

L'articolo completo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X