LA SENTENZA

Donna travolta e uccisa ad Aragona, 33enne condannata a cinque mesi

di

Travolta e uccisa da un’auto mentre comprava il pesce da un venditore ambulante in via La Rosa, ad Aragona. Ivana Butera, 33 anni, l'automobilista che investì pure altre due donne, rimaste ferite in maniera seria, è stata condannata a cinque mesi di reclusione per omicidio e lesioni colpose.

La sentenza è stata emessa dal giudice monocratico Rosanna Croce che ha disposto anche la sospensione della patente di guida per due anni e ha condannato l'imputata a risarcire i familiari della settantanovenne Gesua Cipolla, costituiti parte civile con l'assistenza degli avvocati Daniela Posante, Simona Fulco e Sebastiano Bellanca. Il risarcimento sarà stabilito in sede civile. L'ipotesi della Procura è che la donna abbia guidato con distrazione senza accorgersi della presenza del'anziana sul margine destro della carreggiata.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X