CARABINIERI

Calci e pugni alla moglie dopo una lite, un arresto ad Agrigento

Calci e pugni scagliati contro la moglie, ferita seriamente alla testa e al volto ma fortunatamente non in pericolo di vita. Un altro episodio di violenza, stavolta ad Agrigento, dove un operaio 42enne, F.P. le iniziali, ha aggredito la consorte dopo una discussione.

È accaduto nel quartiere Villaseta, dove alcuni passanti hanno sentito le urla provenire dall'abitazione e hanno immediatamente avvertito i carabinieri. I militari sono intervenuti proprio mentre l'uomo stava ancora colpendo con violenza la moglie.

Il 42enne è stato bloccato e arrestato con l'accusa di maltrattamenti contro familiari e lesioni personali, per lui l'autorità giudiziaria ha disposto gli arresti domiciliari. La donna è stata soccorsa, le ferite riportate sono serie ma è fuori pericolo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X