NELL'EX SEDE INPS

No al centro immigrati a Bivona, dibattito in Consiglio

di

A Bivona è la questione migranti a tenere banco tra le discussioni dei cittadini. Il nuovo bando indetto dalla prefettura porterà infatti dieci migranti nel nuovo centro di accoglienza che sta per vedere la luce in via Falcone e Borsellino, ex sede dell’Inps in un immobile oggetto di lavori.

L’importanza della questione e la richiesta, sottoscritta da 277 cittadini, è stata accolta dal sindaco Milko Cinà che ha indetto il consiglio comunale pubblico. Nel corso della discussione si sono posti i problemi che hanno indetto il comitato ad organizzare una raccolta firme al fine di porre uno stop alla creazione del centro da parte della cooperativa «La mano di Francesco», cooperativa da anni nel campo dell’accoglienza.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X