POLEMICHE

Il progetto "Girgenti" rimane un sogno, niente fondi da Stato e privati

Il progetto "Girgenti" rimane un sogno. Non arriveranno, infatti, i fondi di Stato e provincia utili per gli  interventi di sicurezza sociale, di riqualificazione e rivitalizzazione del centro storico. Si tratta di 33 milioni, 15 milioni e 800 mila euro di fondi statali e i restanti di enti e privati, che non arriveranno mai. Infuriato il sindaco Lillo Firetto che annuncia come "anche Agrigento farà causa al Governo Conte sui fondi per le periferie".

"Ormai è certo. Sedici milioni sono stati scippati ai cittadini di Agrigento. Complessivi 33 milioni d’investimenti sono stati bloccati con decreto dal Governo che disattende le aspettative. Faremo causa per difendere il diritto degli agrigentini a un futuro di rinascita. Abbiamo già dato mandato agli uffici di procedere con un'azione legale, così come stanno facendo le altre città italiane colpite da questa sconsiderata decisione. La mazzata su Agrigento – ha spiegato, ieri, Firetto - giunge nonostante le rassicurazioni del presidente del Consiglio e a conferma di quanto aveva lasciato presagire il tavolo di trattative con l'Esecutivo, poi abbandonato per protesta dall'Anci".

La versione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione del Giornale di Sicilia - edizione di Agrigento.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X