DAL GDS IN EDICOLA

Trasporto merci pericolose, sanzioni per 13 mila euro nell'Agrigentino

Il disastro di Bologna – quello d’inizio agosto scorso, determinato dall’esplosione di un’autocisterna sul ponte dell’autostrada, – ha lasciato il segno. È partito un maxi controllo, disposto dal ministero dell’Interno, su tutti i veicoli adibiti al trasporto di merci pericolose come benzina, gasolio, ammoniaca o altri liquidi o gas fortemente tossici e infiammabili.

Negli ultimi quattro giorni, gli agenti della sezione di Agrigento e quelli dei distaccamenti di Canicattì e Sciacca, hanno accertato 39 violazioni ed elevato sanzioni - nei confronti dei conducenti, dei vettori, dei committenti del trasporto - per circa 13 mila euro.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X