SANITA'

Licata, infermieri sul piede di guerra: trasferiti dopo dieci giorni di malattia

di

Infermieri sul piede di guerra per sostenere le ragioni dei loro colleghi in servizio al presidio ospedaliero «San Giacomo d’Altopasso» di Licata per una disposizione del direttore sanitario del nosocomio che prevede il trasferimento di reparto nel caso in cui un operatore si assenti per malattia per un periodo superiore a 10 giorni.

Insorgono i sindacati e l’Ordine delle professioni infermieristiche. Per Carmelo Aversa, segretario provinciale della Uil Fpl si tratta di una "decisione incredibile". Aversa ha chiesto l’immediata revoca della disposizione, ritenuta discriminatoria ed arbitraria, nonché antidemocratica

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X