CINEMA

Si chiude lo "Sciacca Film Fest", tutti i premiati dell'undicesima edizione

di
premiati Sciacca Film Fest, Agrigento, Cultura
Una scena tratta dal documentario di Eduardo Veneziano premiato dal pubblico

Si è chiusa con la consueta premiazione finale l'undicesima edizione dello Sciacca Film Fest. La cerimonia si è svolta nel complesso della Badia Grande di Sciacca.

Trionfo assoluto per il film di Paola Randi "Tito e gli alieni", seguito dalla pellicola di Valerio Vestoso "Essere Gigione" che si è aggiudicato la sezione documentari. In giuria il regista Antonio Bellia, la giornalista Paola Caridi e il regista Luciano Accomando.

Miglior corto della manifestazione quello di Pippo Mezzapesa, intitolato "La giornata". Menzioni anche ad"Eyes" di Laura Moraci, tra i corti per la fotografia, "Non è amore questo" di Teresa Giulia Sala per il coraggio.

Il pubblico ha assegnato un premio speciale al corto “Fisolofia” di Nicola Palmeri, il documentario "Asocial" di Lucio Laugelli e il lungometraggio: "Tito e gli alieni" di Paola Randi. Il premio Fijet è andato ad “Angeli del Mare” di Simone Gandolfo e "Miglior opera prima", a "Buonanotte" di Caterina De Mata.

Vittorio Bongiorno si è aggiudicato il premio FICE Sicilia per il suo "Greetings from Austin", mentre il regista Eduardo Veneziano ha ricevuto il premio del pubblico per evento speciale al suo “Un baiano pirandelliano”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X