AMBIENTE

Canali e valloni da ripulire ad Agrigento, il Comune corre ai ripari

I canaloni e i valloni sono pieni di sterpaglie e di canne. Potrebbero innescarsi brutti incendi, ma anche ristagni di acque putride e maleodoranti, determinando pericolo per l’igiene e la salute pubblica. Fra non molto, inoltre, prenderà il via la «stagione delle piogge» e, quindi, potrebbero determinarsi allagamenti di strade, ma anche delle vicine abitazioni.

Il Comune di Agrigento, negli ultimi giorni, sta cercando – prima, appunto, che sia troppo tardi - di correre ai ripari. Fra l’altro, gli abitanti delle residenze antistanti al vallone Donna Curci hanno ufficialmente chiesto un intervento mirato.

Il settore Sanità, Ecologia ed Energia di palazzo dei Giganti ha stabilito che c’è «la necessità di intervenire con massima urgenza per ripristinare la funzionalità dei valloni e dei canaloni, ma essendo il Comune di Agrigento sfornito di idonei mezzi ha la necessità di noleggiare sul mercato escavatore, pala meccanica, autocarro».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X