La scuola fantasma di Campobello di Licata: spesi 5 milioni di euro

di

Venti cittadine agrigentine per 25 incompiute siciliane. Il tour del Movimento 5 Stelle ha fatto tappa nella provincia di Agrigento a caccia di opere mai realizzate, scoprendo però di come i dati siano falsati dalla scarsa trasparenza delle amministrazioni comunali che, eccetto quella di Cammarata che ha sulla in lista il maggior numero di beni incompiuti, non hanno comunicato interamente il numero delle opere ferme, in cui da tempo non si muove nulla, ma che sono al centro delle campagne elettorali e di progetti che rimangono solo su carta, in quanto non si trovano finanziamenti.

La lista regionale dei beni incompiuti è infatti monca di almeno una cinquantina di beni, che potrebbero essere definiti anch’essi «opere incompiute», anche se mancano piccole varianti o poco altro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X