LA STORIA

I gemellini abbandonati a Canicattì, gara di solidarietà tra la gente: regalati giochi e vestitini

Ha fatto breccia nel cuore della gente la storia dei due gemellini che sono stati abbandonati  all’ospedale Barone Lombardo di Canicattì e che oggi si trovano al San Giovanni di Dio di Agrigento.

Come si legge oggi sulle pagine del Giornale di Sicilia, il centro di raccolta Avuluss, al piano terra del nosocomio, ha aperto le porte alla generosità dei cittadini che si stanno dando da fare per portare doni ai due neonati che hanno poco più di 16 giorni e che, come consente la legge che ha voluto frenare il fenomeno dell’abbandono dei minori e dell’infanticidio, non sono stati riconosciuti dai genitori.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X