MAFIA

La Dia: "Rischio di riarmo per le cosche dell'Agrigentino"

di
Dia, mafia agrigento, Agrigento, Cronaca

«Nel panorama criminale della provincia di Agrigento, caratterizzato dalla presenza di diverse organizzazioni di matrice mafiosa, Cosa nostra continua a rivestire un ruolo di supremazia, evidenziando un’organizzazione strutturata, verticistica e ancorata alle tradizionali regole mafiose, nonché un diretto e stretto collegamento con le famiglie palermitane, trapanesi e nissene".

È quanto emerge dall'ultima relazione semestrale della Direzione Investigativa Antimafia presentata dal ministro dell'Interno al Parlamento. Sono 7 i mandamenti e 41 le famiglie attive nell’Agrigentino. La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X