TRIBUNALE

Agrigento, fa irruzione in casa della ex e la violenta: condannato a 7 anni

di

Sette anni di reclusione oltre a una serie di pene accessorie (interdizione legale e dai pubblici uffici), alla misura di sicurezza e al risarcimento nei confronti dell’ex compagna. Per i giudici della seconda sezione penale, presieduta da Luisa Turco, il trentaquattrenne F.G. picchiò e violentò la donna dopo avere fatto irruzione nella sua abitazione e non curandosi della presenza della figlia che, in un primo momento sarebbe stata costretta ad allontanarsi ma poi, secondo la ricostruzione dei fatti che il tribunale ha ritenuto credibile e riscontrata, riuscì a ribellarsi e farlo desistere.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X