CALCIO

I tifosi contestano Alessi, l'Akragas ad un passo dalla scomparsa

di
akragas calcio, Agrigento, Sport

«Alessi vattene, meritiamo rispetto». E poi ancora: «Meglio radiati che svergognati». I tifosi dell'Akragas rispondono così, con due scritte apparse ieri mattina nelle pareti esterne dello stadio, all'ultimatum del presidente in carica che si era detto disponibile a iscrivere la squadra al campionato di Serie D e garantire un supporto, con un contratto di sponsorizzazione, a condizione che la holding iraniana da tempo in trattativa con la dirigenza, desse un segnale concreto di volere concludere l'acquisizione.

In ogni caso nessuno ha risposto al suo appello e, salvo miracoli dell'ultimo momento, questo pomeriggio alle 19, termine ultimo per iscrivere la squadra, sarà decretata la scomparsa del club. Nessun commento da parte del presidente Silvio Alessi alle esternazioni dei tifosi che hanno imbrattato le pareti della struttura per contestarlo. Non sono arrivate neppure dichiarazioni ufficiali sulla vicenda che, tuttavia, appare chiara.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X