NASCE ANCHE L'AMBULATORIO

Randagismo a Lampedusa, il nuovo progetto della Lav

Al via il "Progetto Isola - Uno strumento di civiltà", nato dalla collaborazione tra Lav, Comune di Lampedusa e Linosa, Ordine dei Veterinari, Corpo Forestale Regionale, Istituto cooprofilattico della Sicilia, Leishmania Center di Roma, e l’associazione locale "Il cuore ha quattro zampe", che permetterà una identificazione e gestione più efficace dei cani randagi presenti sull'isola di Lampedusa.

Come si legge nel Giornale di Sicilia, saranno circa 13 i cani dell'isola ai quale Lav darà le cure necessarie. Intanto, grazie alle donazioni di uno dei soci dell'associazione, la Lav ha iniziato le operazioni di allestimento dell'ambulatorio veterinario.

"Il Comune di Lampedusa e Linosa – spiega il sindaco Totò Martello - ha a cuore il destino dei cani presenti sull'isola e vuole porre in essere qualsiasi azione funzionale a garantirne il benessere, un buono stato di salute e l'eventuale adozione. L'allestimento dell'ambulatorio veterinario è solo il primo passo di una serie di attività previste".

Pa.Pi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X