CORTE D'APPELLO

Raffadali, né minacce né usura: assolto l’avvocato Antonino Gallo

Non minacciò una donna in difficoltà economiche di toglierle la casa né pretese la restituzione di un prestito a tasso usuraio: come si legge sul Giornale di Sicilia in edicola, la Corte di appello di Palermo ribalta la sentenza di primo grado e cancella la condanna a due anni e sei mesi di reclusione, per le accuse di estorsione e usura, inflitta dal gup Alessandra Vella all’avvocato Antonino Bruno Gallo, 54 anni, di Raffadali.

I giudici, ai quali si erano rivolti i difensori, gli avvocati Antonino e Vincenza Gaziano, hanno anche disposto il dissequestro e la restituzione di un appartamento al quale erano stati apposti i sigilli.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X