CASSAZIONE

Mafia, indagati di Sciacca e Menfi restano in cella

di
mafia menfi, mafia sciacca, Agrigento, Cronaca
Corte di Cassazione

Per Tommaso Gulotta, di 53 anni, di Menfi, l’istanza per l’annullamento della custodia in carcere è stata rigettata. Per Pellegrino Scirica, di 63 anni, medico menfitano, e per Domenico Friscia, di 55 anni, di Sciacca, la Cassazione ha disposto l’annullamento della misura cautelare, ma con rinvio al Tribunale del Riesame.

I tre, indagati nell’operazione antimafia «Opuntia» della Dda di Palermo, restano in carcere. Per Gulotta e per Scirica al Tribunale del Riesame ha discusso l’avvocato Flavio Moccia, mentre per Friscia l’avvocato Teo Caldarone.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X