LA SENTENZA

Giovane di Raffadali morto in incidente col quad, la Cassazione: "Fu incidente autonomo"

di

Il ventunenne Antonino Tuttolomondo, di Raffadali, finito col suo quad contro il muro, morì per un incidente autonomo. Nella tragedia non fu coinvolto nessun altro mezzo e non ci fu alcun tentativo di occultare le prove per non essere scoperti. La Cassazione ha messo la parola fine sulla vicenda confermando l’ordinanza del gip Alfonso Malato che aveva archiviato l’inchiesta a carico di un giovane automobilista, Alessio Giuseppe Puglisi, 23 anni. La battaglia giudiziaria del nonno, che attraverso il suo difensore, l’avvocato Salvatore Pennica, si era opposto per due volte all’archiviazione dell’indagine, si conclude con la decisione della Suprema Corte, alla quale si era rivolto per chiedere di ribaltare la decisione del gip.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X