CALCIO

Crisi Akragas, continua la trattativa infinita con gli iraniani

di

L'infinita attesa del closing con gli iraniani, sullo sfondo l’alternativa peggiore possibile della scomparsa dal panorama calcistico. Passano i giorni e le settimane e l’atteso passaggio di proprietà dell’Akragas nelle mani dell’imprenditore persiano Karimouee, amministratore delegato di una multinazionale che opera in svariati settori non solo nel suo Paese, continua ad essere rinviato. In teoria si aspetta solo il visto per l’arrivo in Italia e la firma dal notaio che suggelli il passaggio di consegne. I tempi, però, iniziano ad essere un po’ troppo lunghi per non lasciare spazi a dubbi e interrogativi. L’attuale proprietà, già da un pezzo, si è disimpegnata.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X