ISTANZA RIGETTATA

Impianto di compostaggio di Joppolo Giancaxio, il riesame conferma il sequestro

di

Il tribunale del riesame di Agrigento ha rigettato l'istanza di dissequestro presentata dalla difesa dei titolari dell’impianto di compostaggio della ditta «Giglione servizi ecologici», di Joppolo Giancaxio.

I poliziotti, l'11 maggio, avevano eseguito il decreto di sequestro preventivo emesso dal gip Alessandra Vella. Il provvedimento, eseguito dagli agenti della Digos, è scattato tre mesi dopo l'ispezione eseguita dalla polizia insieme ai tecnici dell'Arpa. Durante i controlli - durati per oltre 12 ore - sarebbero state riscontrate, stando a quanto emerge dalla ricostruzione della Questura di Agrigento, irregolarità nel processo di compostaggio e violazione della normativa sullo smaltimento dei rifiuti con conseguente deterioramento delle acque, dei terreni e dell’ecosistema circostante.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X