CARABINIERI

Gioco d'azzardo illegale ad Aragona, chiusi due centri scommesse

di

Due centri scommesse sono stati chiusi in una giornata dai carabinieri di Aragona, nella città delle Maccalube. L’azione è stata condotta dagli uomini comandati dal maresciallo Paolino Scibetta, dopo l’ordinanza della questura di Agrigento volta a fermare il gioco illegale.

A dover chiudere i battenti sono due centri scommesse, uno in via Enrico La Loggia e uno in via Salvatore La Rosa. Stando a quanto disposto nell’ordinanza di chiusura disposta dal questore i due centri operavano in modo illegale attraverso domini internet che fanno riferimento alle scommesse registrate all’estero e non in Italia (precisamente a Malta) come invece dovrebbe avvenire, senza l’autorizzazione dei monopoli.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X