DIFFERENZIATA

Troppi rifiuti per le strade di Agrigento, l'Asp scrive ai sindaci

Troppi rifiuti abbandonati per le strade dell'Agrigentino. E non soltanto di periferia. Vere e proprie discariche incontrollate che compongono i pezzi di un puzzle che si chiama emergenza igienico-sanitaria. Criticità che, con l’approssimarsi delle temperature estive, rischia – e concretamente – di compromettere la salubrità di intere zone.

L’azienda sanitaria provinciale di Agrigento – il responsabile del servizio afferente al dipartimento di Prevenzione, Vittorio Spoto, - stigmatizzando quanto sta accadendo genericamente in tutta la provincia, ha inviato una lettera ai sindaci dei 43 Comuni e ai commissari della Ssr Ato 11 dei distretti Agrigento Est e Ovest.

L’Asp non punta il dito contro nessun Comune, non parla di Licata, né di Agrigento e Porto Empedocle e nemmeno di Canicattì. Prende però – e lo fa in maniera decisa – posizione contro quanto sta avvenendo che è il frutto di una diffusa inciviltà legata all’abbandono indiscriminato di rifiuti di ogni genere.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X