LE INDAGINI

Rapina violenta in casa di un anziano a Naro: arrestati in due, uno è minorenne

di

Sono stati individuati e arrestati due presunti ladri per il colpo in una abitazione a Naro.  I due, uno dei quali è minorenne, durante le fasi concitate della rapina avrebbero anche ferito l’anziano proprietario.

I carabinieri della stazione di Naro e quelli della compagnia di Licata hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare, emesse su richiesta della procura della repubblica di Agrigento e della procura dei minori di Palermo, facendo scattare le manette con l'accusa di rapina pluriaggravata e lesioni aggravate.

I particolari dell’indagine verranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 10 al comando provinciale carabinieri Agrigento.

Quello delle rapine violente contro gli anziani è un fenomeno che nell’ultimo mese nell’Agrigentino ha registrato una preoccupante escalation. Tra gli ultimi casi quello dello scorso 4 maggio a Grotte. I ladri avevano minacciato la coppia coniugi – entrambi sessantaquattrenni – con una accetta. Li avevano strattonati, percossi e riuscendo a farsi consegnare i soldi e quanto c’era di valore nell’abitazione. Erano in quattro i malviventi, con il volto travisato, che avevano messo a segno la rapina in contrada Mandra. La coppia di sessantaquattrenni era finita al pronto soccorso dell’ospedale Barone Lombardo di Canicattì riportando escoriazioni e ferite.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X