ANIMALI

Sciacca, poche la adozioni: canili al collasso

di

Quattro o cinque sterilizzazioni a settimana, reimmissione dei cani in libertà attualmente ferma in attesa di una nuova riunione tra il Comune, l’Asp e le associazioni animaliste, adozioni di animali che non superano il numero delle dita di una mano. È questo il quadro della situazione a Sciacca. Poche sterilizzazioni.

Tutti gli animali che si trovano all’interno dei canili convenzionati con il Comune di Sciacca sono stati sterilizzati, ma gli accalappiamenti di altri randagi vengono effettuati in numero limitato perché le strutture per il ricovero sono piene con circa 200 animali tra Sciacca e Santa Margherita Belice.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X