SERIE C

Akragas ad un bivio: o il rilancio iraniano oppure una nuova scomparsa

di

AGRIGENTO. Il giorno della svolta e del rilancio oppure del clamoroso fallimento della trattativa e della ripartenza dalle serie minori dopo decenni di lotta per lasciarsele alle spalle e tre anni di calcio professionistico.

Mentre la squadra tornerà al lavoro, dall’altra parte del mondo si terrà la riunione decisiva dalla quale dipende il futuro e la sopravvivenza dell’Akragas. A Teheran l’imprenditore Karimouee metterà attorno a un tavolo il suo staff di collaboratori legali e commerciali per dare un responso definitivo e decidere se acquistare il club agrigentino. Nel fine settimana il mediatore italo-iraniano che ha messo in contatto le due parti della trattativa è volato in Iran per l’ultima tappa della vicenda. O l’operazione si fa oppure salta.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X