VIABILITA'

Ponte Morandi, il Comune di Agrigento "chiama" l'Anas: "Demolitelo, ci vogliono alternative"

Ponte Morandi Agrigento, Agrigento, Cronaca
Viadotto Morandi

AGRIGENTO. Anche il Comune «accarezza» l’ipotesi di una viabilità alternativa - strada a raso terra nello specifico - piuttosto che la ristrutturazione del viadotto Akragas I. Gli ambientalisti – l’associazione «MareAmico» in pole position – lo ripetono da tempo: il ponte Morandi va abbattuto. Di valutazione di eventuali soluzioni alternative ha discusso, nelle scorse settimane, insieme all’Anas, anche la commissione parlamentare all’Ars Territorio e Ambiente, di cui è presidente Giusi Savarino.

L’amministrazione comunale di Agrigento, sindaco Lillo Firetto in testa, in gran silenzio, ha effettuato un sopralluogo assieme a tecnici e funzionari dell’Anas e s’è discusso proprio del viadotto, della gara d’appalto, dei lavori da 30 milioni di euro e dell’impatto ambientale. «Abbiamo incontrato l’Anas – ha spiegato il sindaco Firetto – e abbiamo seriamente posto la questione di una ipotesi di viabilità alternativa.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X