CARABINIERI

Furto in abitazione, arrestati in flagranza tre ladri a Canicattì

di

CANICATTI'. Tre ladri sono stati sorpresi a rubare in una abitazione in ristrutturazione e una casalinga a rubare energia elettrica con un allaccio abusivo alla rete nell’Agrigentino.

Nella notte a Canicattì tre ladri, un italiano e due romeni sono entrati in una casa in fase di ristrutturazione di un 30enne del luogo. Ma i rumori hanno fatto svegliare dal sonno i vicini, che hanno allertato il 112. Due pattuglie dei carabinieri si sono recate nell’abitazione, sorprendendo in flagranza i tre mentre stavano caricando sopra un mezzo ringhiere, inferriate ed altri materiali necessari per i lavori di ristrutturazione della casa.

A quel punto, i tre ladri, un canicattinese 60enne e due romeni 20enni, non hanno opposto alcuna resistenza. L’accusa per loro è di furto in abitazione. Il giudice per loro ha disposto gli arresti domiciliari. La refurtiva, del valore di alcune migliaia di euro, è stata interamente recuperata e restituita al proprietario.

Intanto, sempre a Canicattì i carabinieri insieme a tecnici dell’Enel sono entrati in una abitazione di una casalinga di 53 anni accertando che la donna aveva realizzato un allaccio abusivo alla rete elettrica. Sono così scattate le manette per la donna, con l’accusa di furto aggravato di energia elettrica. Anche per lei il giudice ha disposto gli arresti domiciliari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X