SERIE C

L'Akragas battuto anche ad Andria, alla Fidelis basta un gol

di

ANDRIA. Ventiquattresima sconfitta stagionale per l’Akragas, che ad Andria viene battuta per 1-0 dalla Fidelis con un gol di Colella al 26' del primo tempo. Un altro ko per gli agrigentini, già certi della retrocessione dopo la sconfitta di una settimana fa contro la Virtus Francavilla.

Al Degli Ulivi la formazione di Leo Criaco, formalmente ancora allenatore della squadra anche se la guida tecnica di fatto è affidata a Mauro Miccichè,  si schiera con il 3-5-2 abitual: Lo Monaco in porta, Danese, Ioio e Mileto in difesa, Pastore e Saitta sugli esterni con Zibert, Navas e Caternicchia a centrocampo e il duo offensivo formato da Lattanzio e Taurino.

Stesso modulo per la Fidelis Andria che domina nel primo tempo colpendo anche una traversa con Longo. Al 26' il gol che decide la partita: punizione di Taurino dalla trequarti e Colella di testa porta in vantaggio i suoi.

 

Timidi i tentativi di reazione dell'Akragas, sempre in balia dell'offensiva avversaria. Lo Monaco deve fare gli straordinari per evitare un passivo più pesante, a nulla servono i pochi minuti giocati in superiorità numerica a causa dell'espulsione del difensore Celli al 41' del secondo tempo: la Fidelis Andria si prende i tre punti e per l'Akragas è sempre notte fonda.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X