TRIBUNALE

Spedizione "punitiva" a Licata, scattano quattro condanne

di

LICATA. La spedizione punitiva ci fu ma non con l’intenzione di uccidere - anche se ci arrivarono molto vicini - ma di ferire. Queste le conclusioni del giudice dell’udienza preliminare Stefano Zammuto che ha condannato i quattro imputati, rumeni di origine ma da sempre residenti in diversi centri dell’Agrigentino, accusati di avere brutalmente picchiato con una spranga un connazionale dopo averlo costretto a seguirlo in un casolare isolato.

Si tratta di Joan Mindirigiu, 38 anni, residente a Ravanusa, Gheorghe Bodgan Tanase, 20 anni, residente a Licata, Alin Dragos Rauta, 30 anni, residente a Grotte, e Iosif Dobrea, 37 anni, anche lui di Grotte. Sei anni e mezzo di reclusione sono stati inflitti a Mindirigiu e Dobrea. Tre anni e mezzo a Tanase e Rauta.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X