POLIZIA

Porto Empedocle, massacra di botte la moglie e poi fugge: ricercato un italo-tedesco

di
Moglie picchiata Porto Empedocle, Agrigento, Cronaca

PORTO EMPEDOCLE. Massacra di botte la moglie e poi fugge. E' caccia ad un uomo, italo-tedesco, di 50 anni, a Porto Empedocle, irreperibile dopo aver selvaggiamente picchiato la compagna, 45 anni, che dopo essere stata ricoverata in ospedale ad Agrigento è stata trasportata all'ospedale Civico di Palermo, con delle fratture al volto e ad una spalla.

Le sue condizioni non sono giudicate gravi, non è in pericolo di vita ma le fratture al volto preoccupano e non poco. Il fatto è accaduto in un albergo dell'Agrigentino, dove la coppia era in vacanza.

Una lite violenta sarebbe scoppiata tra i due, furibonda, con l'uomo che avrebbe ripetutamente la donna, per poi fuggire. I poliziotti del commissariato Frontiera di Porto Empedocle sono sulle sue tracce, ma ancora l'italo-tedesco risulta irreperibile.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X