IL PROVVEDIMENTO

Licata, al Comune 117 beni confiscati ai boss di Cosa Nostra

di

LICATA. Al Comune di Licata saranno trasferiti altri 117 immobili, tra terreni e appartamenti, confiscati alla mafia che andranno ad arricchire il patrimonio indisponibile dell’ente.

Strutture che potranno essere poi utilizzate per finalità istituzionali (ad esempio, per emergenza abitativa, parcheggi, scuole, sede uffici comunali, canili) o scopi sociali (aree destinate a verde pubblico, centro per attività sportive, centro per minori, per tossicodipendenti, per anziani, parco giochi, sede di associazioni).

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X