CUA

Università di Agrigento, il corso di Archeologia trasferito a Palermo

di

AGRIGENTO. Università e Regione ai ferri corti. Il motivo è la gestione dei poli decentrati dell’ateneo palermitano, e in particolare, la riduzione dei corsi di laurea attivati dall’ateneo nella sede distaccata di Agrigento.

L’Università ha deciso dal prossimo settembre di chiudere nella città dei Templi l’unico corso di laurea in archeologia e di trasferirlo a Palermo.

Una decisione sofferta che segue anche altre chiusure, a causa anche dello stato di morosità in cui versa il Consorzio Universitario di Agrigento, ma anche dall’incertezza da parte della Regione del sistema di contribuzione al sostentamento dei corsi universitari. Mentre su Agrigento si va verso una rimodulazione di tutto il polo a Trapani invece, nascono nuovi corsi di laurea. Segno che se ci fossero le condizioni anche ad Agrigento, il corso in Beni culturali sarebbe un fiore all’occhiello.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X