CARABINIERI

Rubano un’auto a Ravanusa e poi si schiantano: arrestati

RAVANUSA. Rubano a Ravanusa un’autovettura – una Peugeot 205 – e poche ore dopo incappano in un posto di blocco predisposto dai carabinieri. Non si fermano all’Alt e vengono inseguiti per le vie di Campobello di Licata. Il conducente, lungo via Edison, all’improvviso perde il controllo dell’utilitaria che si schianta contro la saracinesca chiusa di un negozio di abbigliamento.

Notte folle, quella fra venerdì e ieri, fra Ravanusa e Campobello di Licata. Notte durante la quale due minorenni sono stati arrestati e, su disposizione della Procura presso il tribunale per i minorenni di Palermo, trasferiti in un istituto penale per minori.

Dovranno rispondere, adesso, dell’ipotesi di reato di furto e danneggiamento aggravato. Devastata l’utilitaria che, appunto, è risultata essere stata rubata a Ravanusa e gravemente danneggiato l’ingresso del negozio di abbigliamento di Campobello di Licata.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X