INFR

Diga Gibesi a Licata incompiuta, il caso ora approda alla Regione

di

LICATA. Dopo l’intervento di Cittadinanzattiva di Licata e dell’esponente della Lista del popolo, Lillo Massimiliano Musso che hanno stigmatizzato i ritardi cronici per la fruizione della diga Gibbesi, il deputato regionale di Forza Italia, Riccardo Gallo, ha chiesto al presidente della Commissione Agricoltura, Orazio Ragusa, di convocare in Commissione i soggetti a vario titolo interessati al ripristino del funzionamento dell’invaso, invitando in audizione, tra gli altri, il commissario del consorzio Gela 5, ente gestore della diga Gibbesi, le organizzazioni dei produttori agricoli di Ravanusa, Campobello di Licata, Licata, Sommatino, Naro e Canicatti, i sindaci dei paesi interessati, i capi dell’ispettorato agrario sia di Agrigento che di Caltanissetta, e gli assessori regionali all’Agricoltura e quello alle Infrastrutture.

Pochi giorni addietro l’onorevole Gallo ha compiuto un sopralluogo, su sollecitazione di alcuni produttori agricoli locali e di alcuni amministratori, sulla diga Gibbesi. Gallo ha anche incontrato il sindaco di Ravanusa, Carmelo D’Angelo, e ascoltato il capo dell’ispettorato dell’agricoltura della provincia di Agrigento, Aldo Brancato.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X