SANITÀ

Scade il termine per le vaccinazioni, nell'Agrigentino mancano all'appello 4 mila bambini

AGRIGENTO. Il termine del 10 marzo è scaduto. Dei circa 9 mila studenti da vaccinare in provincia di Agrigento – stando al dato, ritenuto già «storico ed esagerato», in possesso di Regione ed Asp prima dell’inizio di questo anno scolastico – ne mancherebbero, almeno sugli elenchi, circa 4 mila.

L’azienda sanitaria provinciale di Agrigento, negli ultimi giorni, ha ingaggiato un vero e proprio tour de force sia per fare chiarezza, sia per sollecitare i genitori alle vaccinazioni di chi mancherebbe ancora all’appello. Si tratta delle vaccinazioni obbligatorie previste dal decreto Lorenzin. Vaccinazioni – dieci complessivamente - in mancanza delle quali i bambini fino a sei anni non potranno più accedere al nido e alla scuola dell’infanzia, mentre per i genitori di quelli più grandi sono previste sanzioni.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X